Alternaria brassicae (IT) | Syngenta Nederland

You are here

Farmore Technology

Alternaria brassicae

(Anamorph Fungi)

[Alternariosi, maculata fogliare, marciume della frutta,]​

Ciclo di vita

A. brassicae sverna all’interno e all’esterno delle sementi e sui residui di coltura delle colture agricole e delle infestanti. Le spore sulle sementi possono causare la perdita precoce dell’intera pianta. A seguito dell’infezione primaria, si formano numerose nuove spore e il fungo può disperdersi tramite schizzi e vento. Le spore causano macchie su foglie, steli, steli dei fiori e siliqua. L’infezione attacca le nuove sementi. Il fungo può sopravvivere per molti anni nelle sementi conservate in luoghi asciutti e freschi.​

Piante ospitanti

Tutte i Cruciferi.​

Sintomi

A. brassicae causa macchie scure su tutte le parti della pianta fuori terra. Le lesioni sono marrone scuro con un alone giallo. Nelle lesioni sono visibili anelli concentrici e le parti più vecchie talvolta cadono. Le foglie interessate possono diventare completamente gialle e cadere. Nei cavoletti di Bruxelles, possono apparire delle macchie sui germogli.​

Condizioni

La temperatura ottimale per la germinazione è 21-28 °C. Un periodo di bagnatura fogliare di tre ore è richiesto affinché l’infezione abbia successo a 20-25 °C (Mridha and Wheeler, 1993). Le condizioni ottimali per la sporulazione sono un’umidità relativa di oltre il 91% e temperature comprese tra 24 e 28 °C (Humpeherson-Jones and Phelps, 1989).​

Misure di coltivazione

  • ampie rotazioni;
  • variazione delle date di semina per evitare condizioni che sono favorevoli al fungo;
  • rimozione o trattamento completo dei residui di coltura.

La malattia può essere controllata utilizzando agenti approvati dal gruppo chimico seguente:​

Interventi maggiormente curativi:

  • carbossamidi + strobilurine (boscalid + pyraclostrobin);
  • dicarbossimidi (iprodione);
  • strobilurine (incl. Amistar/Ortiva);
  • SBI classe 1: triazoli (incl. Score).
Apron® XL