Phytophthora spp. (IT) | Syngenta Nederland

You are here

Farmore Technology

Phytophthora spp.

P. cactorum può causare l’avvizzimento delle giovani piante di brassiche mentre P. megasperma può infettare le colture in campi drenati in modo inefficace e P. brassicae causa principalmente il marciume post-raccolta nei cavoli. Queste malattie sono registrate principalmente in Europa e in Nord America e Phytophtora drechsleri è registrata in Sud Africa. Il terreno è solitamente la fonte più importante per questi patogeni. Sopravvivono producendo oospore che possono svilupparsi in zoospore o infettare direttamente le radici. La dispersione secondaria avviene mediante sporangi che producono zoospore. La presenza di umidità e di altre spore nel terreno contribuiscono alla diffusione di tutti questi patogeni. Buone misure igieniche sono essenziali per prevenire l’infezione nelle serre, nelle cassette, nel compost e nell’acqua. Il danno è occasionalmente significativo nelle piantine ed è atteso in alcuni paesi. Il controllo efficace di queste malattia, tramite igiene, drenaggio e preparazione del terreno efficaci, è vitale. Alcuni elementi suggeriscono l’esistenza di differenze nella suscettibilità delle varietà che potrebbe essere utilizzata più ampiamente nel futuro. Il trattamento delle sementi può offrire una parziale protezione contro alcune specie di Phytophtora trasmesse dalle sementi allo stadio di piantina.​

Tomaten

Phytophthora infestans

Phytophthora infestans è la specie di Phytophthora più conosciuta. Questo fungo è......

Apron® XL